XIII edizione 2017-2018

Destinatari
In conformità al Dlgs del 17 febbraio 2017 n.42 possono iscriversi all’elenco dei tecnici competenti in acustica coloro che siano in possesso di laurea o laurea magistrale ad indirizzo tecnico o scientifico (classi di laurea specificate nell’allegato 2 del suddetto decreto).

In via transitoria, per un periodo di non più di 5 anni dalla data del suddetto decreto, possono iscriversi coloro che siano in possesso di diplomi di scuola media superiore ad indirizzo tecnico o maturità scientifica (requisiti per l’iscrizione specificati all’art. 22 comma 2 del suddetto decreto).

Contenuti del Corso
La soluzione dei problemi di acustica degli edifici e del territorio è obbligatoria da alcuni anni e sta creando un promettente segmento di mercato. La competenza nel campo dell’acustica è dovere ma anche un’opportunità per progettisti, direttori dei lavori, tecnici d’impresa e funzionari degli uffici tecnici delle amministrazioni territoriali, che devono applicare le nuove regole.

Il corso fornisce ai partecipanti la formazione teorica e pratica per poter svolgere i diversi compiti previsti per il tecnico competente:
- le valutazioni del rumore in edilizia;
- la valutazione previsionale e in opera dei requisiti acustici passivi inerenti agli edifici;
- la classificazione acustica del territorio e i piani di risanamento acustico;
- la valutazione di clima e di impatto acustico;
- la valutazione del disturbo da rumore negli ambienti abitativi;
- l’acustica forense e la consulenza tecnica (la tollerabilità e l’accettabilità);
- le bonifiche ambientali.
© 2018 www.bimabc.polimi.it